Sopravvissuti alle feste? All’uvetta, ai canditi, agli struffoli, alle fritture, alle creme pasticcere? Stiamo sopravvivendo anche all’inverno che spegne il colorito e l’umore!
E’ giunta però l’ora di affrontare le conseguenze di festività e super abbuffate e di combattere il torpore e l’ingrigimento della nostra pelle.

Ecco un vademecum per il nuovo anno per disintossicare la propria pelle e contribuire a farla diventare più radiosa, elastica e luminosa.

Abitudini, idratazione, detox: dormire poco e sostenere un’alimentazione ricca di zuccheri e grassi non hanno aiutato la tua pelle nell’ultimo periodo. L’azione detox deve partire intraprendendo buone abitudini! Non fare l’eroe dormendo 3-4 ore a notte e concediti almeno 3 volte a settimana il piacere di sorseggiare un beverone disintossicante. Contribuirà a combattere la disidratazione della pelle e l’irritazione/infossamento agli occhi. La ricetta ideale? Cetriolo, menta (per riportare la pelle in vita) e limone in tantissima acqua. Se preferite qualcosa di caldo potete optare per dei pezzetti di radice di zenzero crudo immerso in acqua calda, da bere lentamente.

bevanda-detox

Vitamine: per una pelle sana dentro e bella fuori. Una buona crema idratante è l’ideale, ma attenzione ad adattarla al vostro tipo di pelle. Negli store Kiehl’s, ad esempio, potete fare dei test e scoprire che tipo di pelle avete, in modo da optare per prodotti per pelli grasse, secche e miste a seconda della vostra texture. Crema idratante mattina e sera (tra le proposte che preferisco ci sono queste di Nuxe), pulizia del viso profonda una volta a settimana, scrub o peeling ogni 5 giorni (aiutatevi con l’olio d’oliva, prezioso alleato). Ah, dimenticavo, struccarsi è un obbligo! Anche in questo scegliete prodotti adatti al vostro tipo di pelle, date un’occhiata alla gamma Liz Earle.

skincare

Cibo: fase detox evitando troppi zuccheri e grassi. Alcuni piccoli consigli da autodidatta: concentrare i carboidrati la mattina attraverso un’abbondante colazione da fare con calma, evitare i fuori pasto o le merendine da “macchinetta”, diminuire le dosi di zucchero (da una bustina intera a metà bustina), fare sempre le scale quando se ne ha l’opportunità, non saltare mai i pasti principali, evitare caramelle, cioccolatini, bibite gassate, alcolici e le cene oltre le 20.30! Questi accorgimenti alimentari non vi faranno dimagrire e diventare toniche, contribuiranno solo a migliorare le vostre abitudini alimentari facendovi divenire più attente a voi stesse e al vostro corpo. Vedrete che a beneficiarne sarà anche la pelle, soprattutto quella del viso.

dieta-post-feste

Contorno occhi e crema solare: ultimi, ma non per questo poco importanti! Un buon contorno occhi da mettere almeno ogni sera vi aiuterà, col tempo, a diminuire e levigare le piccole rughette, l’utilizzo spasmodico della crema solare a ogni esposizione preserverà la vostra pelle. Io sono fedele ai solari Bilboa: sarà che vivo nella speranza che, utilizzandoli, io diventi come le splendide protagoniste dei loro spot!

bilboa

Sono solo consigli sperimentati in prima persona, anzi sperimentati e poi disobbediti immediatamente… ma, si sa, io non sono assolutamente da prendere ad esempio!