L’olio d’oliva è un fedele alleato di bellezza. Ho infatti scovato cinque alternative casalinghe per utilizzarlo, integrandolo alla routine di cura quotidiana.

Per accelerare il vostro metabolismo prima delle feste, una cosa buona e giusta da fare sarebbe sicuramente diminuire le dosi di olio nella fase condimento dei vostri pasti. Questo il consiglio di tutti i dietologi, ahimè!

Tuttavia, ogni volta che dal profondo sud arriva da parte della mia mamma un pacco pieno zeppo di prelibatezze, tra cui litri e litri d’olio, mi dico: è evidente che i dietologi non hanno parenti che producono questo fantastico condimento biondo!

Col tempo ho imparato che ci sono però modi alternativi di utilizzare l’olio d’oliva! Le sue proprietà benefiche per la bellezza di pelle e capelli sono ormai risapute, ed è per questo motivo che spesso questo ingrediente è alla base di molti prodotti di cosmesi naturale.

Ecco 5 modi alternativi di utilizzare l’olio d’oliva a casa per la vostra bellezza:

scrub-mani-olio

Contro la secchezza di pelle e unghie: l’olio d’oliva è un ottimo rimedio naturale e fornisce grossi benefici per la cura delle pelle e delle unghie secche. Con effetto immediato, rende le mani e le cuticole più morbide. Per evitare il rischio “effetto unto” vi consiglio di tamponarlo sulla pelle e massaggiarlo delicatamente con un dischetto di cotone. Ultimo consiglio: una volta al mese, prima di andare a dormire, cospargete le mani di un leggero strato di olio, mettete dei guanti e riposate, al mattino saranno visibilmente più lisce!

makeupremover-olio

Come struccante: per le sue proprietà detergenti l’olio risulta essere un ottimo struccante! Stendetelo con un dischetto di cotone su occhi e viso, come un normale detergente di pulizia: è infatti in grado di rimuovere anche il trucco waterproof e le tracce di make-up e smog. Per eliminare del tutto eventuali residui, pulite il volto con una goccia di latte detergente.

scrub-olio

Per uno scrub casalingo: l’olio è un’ottima base per il peeling del viso e del corpo. Aggiungete a qualche cucchiaino di olio un po’ di sale (quanto basta) o del caffè, e procedete con la fase pulizia/purificazione. L’effetto morbidezza sarà immediato! Sciacquate abbondantemente e chiudete applicando una buona crema idratante.

oil-olive-hair

Impacchi per capelli: prima di ogni shampoo, per circa 30 minuti, lasciate riposare le punte dei vostri capelli in un impacco d’olio d’oliva. Se sono fragili o con doppie punte, noterete già dopo la quarta applicazione dei miglioramenti. Non temete l’effetto unto: al momento del risciacquo l’azione detergente dello shampoo lo eliminerà del tutto.

Idratare dopo la depilazione: dopo ogni seduta di epilazione fai da te ricordate di applicare sulle zone interessate delle piccole gocce di olio. In questo modo idraterete in maniera profonda, “ricucendo” eventuali cicatrici.

– Ultima chicca: se avete un orzaiolo guardate, proprio con quell’occhio, più volte al giorno nell’oliera. Vedrete che l’orzaiolo scomparirà magicamente prima del previsto!

Adesso che sapete come utilizzarlo in maniera “alternativa” vi sarà più semplice affrontare una dieta… forse!

olio-doliva