Io e il parrucchiere: un rapporto di amore/odio, fatto di richieste non esaudite, di creme finte miracolose, di fiale che non hanno mai fatto il loro dovere, di boccoli che dopo 10 minuti erano lisci neanche gli avessi passato il ferro da stiro. E poi, per puro caso, a un evento in cui truccavo ho conosciuto un team pazzesco, uno di quelli guidati dalla passione e non dal “devo-fare-i-capelli-se-no-non-vivo-quindi-li-faccio-tanto-per-fare”.

Un team che ama quello che fa, e si vede, che sa realizzare alla perfezione le tendenze del momento, che sa giocare con i colori per un risultato spettacolare, che sa consigliarti (davvero!) quello che fa al caso tuo. Così ho cambiato parrucchiere e ho provato dei prodotti che mi hanno rivoluzionato la vita (anche qui, davvero!).

Se prima i miei capelli si sporcavano anche solo a guardarli e la piega non resisteva intatta più di un giorno, ora è tutto diverso, e oltre che alla loro sapiente mano è opera dei prodotti Kadus. Una linea che nasce 100 anni fa, con lo scopo di soddisfare il cliente con prodotti professionali ma facili da usare.

“Crediamo che i capelli belli e vitali appaiano tali grazie al colore, al movimento, alla corposità e alla brillantezza.

Pensiamo che il capello sia come un fiore. E come un fiore anche Kadus Professional sta sbocciando”.

Nella mia hair care routine sono entrati a far parte Color Radiance Shampoo e Color Radiance Intensive Mask: due prodotti ideati per rimuovere i residui chimici ossidanti e per fissare e bloccare le microsfere del colore. Lo shampoo non fa perdere l’intensità del colore e la maschera protegge e riequilibra la struttura dei capelli prevenendo la perdita di brillantezza e il cambio di riflessatura. Il segreto è la dose: una minima quantità basta per rendere brillanti e sani i vostri capelli senza appesantirli.

Risultato? Il colore non cambia, e i capelli sono davvero puliti a lungo. Legati, stressati, con il caldo, con la lacca, con una spazzolata ritornano a essere corposi e brillanti.