Capisci l’importanza di un buon correttore solamente quando ti svegli al mattino dopo aver dormito appena 2 ore e, arrivata al lavoro, tutti ti fanno i complimenti chiedendoti cos’hai di diverso. Il correttore è sacro, non venitemi a dire che non ne avete bisogno. Ogni donna, davvero ogni donna, ha bisogno di avere nel suo beauty case un correttore. Che sia per le occhiaie, oppure per coprire i brufoletti o le imperfezioni. Sceglierlo però non è così semplice. Come fare? Ecco una mini guida per trovare il correttore giusto per te.

1. La texture: quando scegli un correttore devi per prima cosa scegliere la texture a seconda del tuo tipo di pelle e di dove lo andrai ad applicare. L’ideale per il contorno occhi per esempio è il correttore liquido, leggero e facilmente sfumabile, in modo che non accentui le piccole ruchette intorno agli occhi. Per coprire i brufoletti andrà bene un correttore in crema più corposo e coprente. Invece, se devi dare luce al viso nei punti chiave, ti basterà un correttore fluido e e leggero.

2. Il colore: non è vero che un correttore vale l’altro, è importante saper scegliere il colore giusto. Dimenticatevi i video di YouTube dove vi dicono di utilizzare i correttori colorati: servono sì, ma devono essere utilizzati con grande maestria ed essere miscelati al punto giusto. Se hai un brufolo, insomma, non è il caso di applicare sopra il correttore verde. Discorso a parte invece per le occhiaie: se scegli un correttore aranciato oppure giallo, questo andrà ad annientare i cerchi scuri sotto gli occhi.

3. No ai colori chiari e perlati: l’attenzione alla scelta del colore deve essere fatta anche tenendo in considerazione “i chiari”. Se un colore troppo scuro rischia di creare un alone sul viso, quello troppo chiaro renderà ancora più evidenti le imperfezioni e soprattutto le occhiaie. Da evitare anche i correttori perlati che, invece di nascondere, mettono in evidenza.

4. Come applicarlo: in molte pensano che basti posizionarlo sotto gli occhi e poi tamponarlo per nascondere le occhiaie. Prova invece a disegnare un triangolo utilizzando come base la tua linea ciliare inferiore e arrivando fino a metà guancia.

5. Come farlo durare di più: se vuoi avere uno sguardo più luminoso e avere le imperfezioni coperte per tutto il giorno, è necessario tamponare il correttore con la cipria. Assicurati però che non ci siano accumuli di prodotto nelle linee di espressione o nelle rughette.