Se c’è una cosa che mi riesce particolarmente bene è essere perfida nei commenti su trucco e parrucco. Anche se non sembra, non lo faccio con cattiveria, ma è la mia indole da beauty addict a guidarmi. Nella vita di ogni giorno cerco di trattenermi onde evitare di attirarmi contro miliardi di persone, ma quando si tratta delle star proprio non riesco a stare ferma e zitta: hanno a diposizione truccatori e parrucchieri, ma puntualmente qualche errore beauty c’è sempre.

Il Festival del Cinema di Cannes, edizione 2013: mon dieu. Il premio per il peggior beauty look per me lo vince sicuramente Elena Lenina, con le sue acconciature mi ricorda Genoveffa e Anastasia, le sorellastre di Cenerentola, e il trucco è più da Drag Queen (e che non me ne vogliano per questo terribile paragone) che da red carpet.

Hair stylist e make up artist si saranno concentrati tutti su di lei? Tante, troppe star sono apparse quasi struccate, ma con che risultato? Come buona parte dei comuni mortali (me compresa), senza trucco sembrano malate: è il caso di Carey Mulligan, bellissima sul set de “Il Grande Gatsby”, ma sul red carpet sembra influenzata, o Marillon Cotillard, che anche lei sembra aver la febbre.

Per Valeria Marini l’errore non è del make up artist ma del chirurgo: abito riciclato a parte, vediamo solo zigomi e labbra. Pollice in giù anche per i capelli troppo piatti e anonimi di Claire Julien e Sara Forestier e per lo smoky di Josephine Jobert alla premiere de “Il Grande Gastby”, che la fa sembrare un panda. Non parliamo poi di chi ha tentato, invano, di rappresentare gli anni Venti: bocciati i look di Mouna Ayoub e di Lady Victoria Hervey, che sembra anche aver dimenticato la cipria.

Per fortuna c’è anche chi si distingue, e due parole bisogna dirle: una su tutte Cara Delevingne, con occhi intensi, labbra rosse e le ormai iconiche sopracciglia folte che hanno dettato la tendenza di stagione, e bello il focus sugli occhi di Aishwarya Rai. Anche Nicole Kidman, perfetta a ogni sua apparizione sia con i capelli in un raccolto raffinato o con un’acconciatura più studiata e un rossetto rosa acceso, e dall’alto dei suoi 75 anni anche Jane Fonda è apparsa impeccabile.