Che il rossetto rosso sia simbolo di femminilità e sensualità non ci sono dubbi. C’è chi però, come la sottoscritta, non lo porta con disinvoltura, sentendosi estremamente a disagio.

Anche se è simbolo intramontabile di seduzione, indossato dalle storiche dive di Hollywood come Marilyn Monroe e anche dalle contemporanee, io proprio non ce la faccio. E non pensate che per questo motivo io nel mio beauty case non ne abbia nessuno: al contrario, ho una gamma di sfumature differenti che non uso mai. Li vedo nell’espositore, me ne innamoro, ma poi non lo metto. Come me ci sono milioni di altre ragazze e donne che si pongono la stessa domanda: “ma mi starà bene?”

Principalmente è una questione di gusto personale. Quelle poche volte che ho truccato le mie labbra con un rossetto rosso sfidando me stessa, il mio ragazzo ha bocciato il look e le amiche lo hanno lodato per tutta la serata. Per aiutarvi in questa “difficile scelta” vi svelo alcuni segreti.

1. Il rossetto rosso non mi sta bene

Falso. Il rossetto rosso sta bene a tutte, bisogna solo scegliere la tonalità giusta. Per prima cosa guardate il sottotono delle vostre labbra: se tende al viola, scegliete un colore freddo, se tende al corallo scegliete una nuance calda.

 2.Il rossetto rosso stona con il mio colore di capelli

Falso. Anche in questo caso basta sceglier la nuance giusta. Se hai i capelli neri e la carnagione chiara, il rosso che fa per te è un rosso freddo, perfetto il carminio, ma se ai capelli scuri aggiungi gli occhi chiari è perfetto un rosso ciliegia. Se i tuoi capelli sono ramati e hai gli occhi chiari è perfetto un rossetto corallo o dalle sfumature calde, mentre per le bionde con la carnagione scura è ideale un rosso caldo, tendente al pesca.

3.Il rossetto rosso non dona alla forma delle mie labbra

Vero e Falso. Se si hanno labbra imperfette o cicatrici evidenti è meglio evitare colori accesi sulle labbra, per non mettere in mostra il difetto. Stesso discorso se la dentatura è irregolare, meglio scegliere un tono nude. Ricorda però che la forma delle labbra si può correggere con una matita dura dello stesso colore, andando a tracciare i contorni.

 4.Il rossetto rosso non dura

Falso. Basta scegliere una formula a lunga tenuta o waterproof e stendere una matita dello stesso colore sulle labbra e sulla mucosa prima dell’applicazione del rossetto. Per fissare ulteriormente il colore, appoggia delicatamente una velina sulle labbra e tampona con un pennello da polveri della cipria.

 5. Il rossetto rosso mette in evidenza i denti gialli

Vero. Ma anche in questo caso basta scegliere la giusta tonalità. Le nuance fredde, e in particolare quelle dal sottotono blu, hanno il potere di far sembrare i denti più bianchi: provare per credere.